2 Giugno 2012

Una poesia, e’ questa l’Italia
fatta di orrendo presagio ma gloriosamente indenne,
dille che e’ rovinata,
quella goccia nutre la terra e la rende perenne.

Balla di infinita presunzione che le da la storia,
vive e muore li’ e rinasce nel presente.
Dalla a noi gente: Viva l’Italia.
L’Italia si e’ fatta giovane e vincente.

(A. Calia)

Sorry, comments are closed for this post.